In caricamento...

Oggi vi parliamo del Corbezzolo, una pianta sempreverde particolarmente diffusa nel nostro Parco Regionale del Monte Conero, così conosciuta e amata dalla popolazione che nello stemma della Regione di Ancona una mano tiene in pugno un ramosciello proprio di corbezzolo.  

Proprio a questa pianta il suddetto monte deve il suo nome, di fatti il nome greco del corbezzolo è "Komaros", da qui Conero.

In autunno il Corbezzolo si presenta con fiori binachi i quali l'anno successivo si trasformeranno in bacche arancio e rosso. 

Quando i frutti sono maturi hanno un buonoissimo sapore ed oltre ad essere mangiati appena colti dall'albero, dalle nostre parti sono famosi sopratutto per il loro utilizzo nelle marmellate.

Se non li avete mai provati dovete farlo!